Il primo sito web in Italia sul femminismo e le sue degenerazioni

Homer Simpson vittima di calunnia femminista

Homer e Marge lasciano i figli con una baby-sitter femminista che prima esibisce la sua misandria mandando Bart a sbattere contro un muro e poi accusa falsamente Homer di molestie sessuali.

Brutte femministe rabbiose stazionano davanti a casa Simpson urlandogli contro e picchiandolo con violenza.

Homer prova a discolparsi presso una TV femminista, ma l’intervista viene manipolata per farlo sembrare un pervertito, anche con un falso filmato dove prova ad ammazzare un gatto. Viene chiesto che sondaggi telefonici che lo danno per colpevole abbiano valore legale.

Parte il circo dei media che stazionano 24/24 davanti a casa dei Simpson.

Quando anche i familiari iniziano a perdere la fiducia in lui, Homer si salva solo perché spunta fuori un video della molestia sessuale che lo scagiona completamente.

Situazione che descrive l’abominio giuridico realmente costruito dalle nazi-femministe americane: l’inversione dell’onere della prova.

Fonti:

  • 9o episodio della 6a serie dei Simpson dal titolo originale “Homer Bad Man”
  • Filmato in inglese: http://www.wtso.net/movie/405-609_Homer_Bad_Man.html
  • http://en.wikipedia.org/wiki/Homer_Badman
Number of View :1418

Comments are closed.