Il primo sito web in Italia sul femminismo e le sue degenerazioni

La violenza sulle donne usata per spargere odio

In linea generale, è tipico dei regimi totalitari lo sviluppo di un’opera di mobilitazione delle masse in funzione dei propri obiettivi politici, attraverso le più moderne e disparate tecniche del consenso. L’uso intensivo dei mezzi di comunicazione di massa (radio, cinema, stampa), lo sfruttamento di canali privilegiati della comunicazione sociale, come la scuola e la produzione culturale , l’inquadramento della società in organizzazioni di massa legate al partito, l’utilizzazione di forme collettive di riconoscimento, come divise , distintivi , cerimonie e adunate , permettono ai regimi totalitari di guadagnare un tipo di consenso, che, seppure assai diverso da quello dei regimi in cui vigono le libertà democratiche, fa registrare punte elevate di identificazione con il proprio progetto politico. Alla cattura del consenso contribuiscono anche la diffusione di miti e di parole d’ordine che fanno presa sugli istinti irrazionali e utopistici delle masse, soprattutto dei giovani.

Durante il fascismo

Durante il femminismo

La violenza sulle donne usata per spargere odio nei manifesti di propaganda

https://www.facebook.com/pages/La-Violenza-sulle-Donne-Usata-per-Spargere-Odio/365867523441384?sk=wall

Number of View :1466

Comments are closed.