Il primo sito web in Italia sul femminismo e le sue degenerazioni

La legge femministissima

Le femministe vogliono una legge che regali loro quote rose, cioè poltrone ben retribuite. Questa legge la avevano già ottenuta ma è stata dichiarata anti-costituzionale. Accadde nel 1993, quando la partitocrazia tentava di sopravvivere all’avanzata di Mani Pulite e Lega. Venne varata una legge che imponeva quote di donne in varie cariche elettive e l’alternanza fra uomini e donne nelle liste proporzionali della Camera. Proprio come al biliardino: rosa, azzurro, rosa, azzuro…

Le leggi fascistissime ci portarono ad una dittatura. Queste leggi femministissime sono state annullate dalla Corte Costituzionale (sentenza 1995/422), che ne ha riconosciuto l’illegittimità costituzionale per via del loro sessismo. L’art. 51 della Costituzione dice infatti

“tutti i cittadini dell’uno e dell’altro sesso possono accedere agli uffici pubblici e alle cariche elettive in condizione di eguaglianza”.

Nessuna distinzione di sesso, etnia, credo. La vera eguaglianza è quella delle opportunità, non quella degli esiti. Uomini e donne hanno eguale diritto di voto ed eguale diritto di farsi eleggere: se preferiscono eleggere un uomo piuttosto che una donna, è una libera scelta.

Le donne capaci sanno che quote rosa o diventare l’amante di qualche potente sono inutili scorciatoie, che possono portare ad un seggio, ma non a contare qualcosa. Umberto Bossi, Silvio Berlusconi, Antonio di Pietro, non hanno fatto carriera negli apparati dei partiti, ma hanno fondato dal nulla tre grandi partiti, cui oggi metà degli italiani e delle italiane liberamente danno il loro voto (e l’altra metà li odia). Beppe Grillo sta lavorando per costruire qualcosa di simile.

Questa è l’unica strada: mostrare le proprie capacità percorrendo un una dura gavetta, non pretendere di venire catapultate ad alte cariche.

Number of View :869

One Response

  1. GAE

    sono poche le persone che sanno vedere con distacco le cose della vita.
    complimenti.

    31 marzo 2011 at 18:03