Contro l’affido condiviso: IDV donne o IDV femministe?

Negano di essere femministe, ma poi su FaceBook scrivono “la rivoluzione sarà femminista”.

Con una grammatica da fare invidia a Vajassa Faldocci si oppongono al disegno di legge per garantire ai bambini il diritto ad avere due genitori anche in caso di separazione:

Ci auguriamo che il ddl 957 venga considerato’ junke law ‘, al pari della pas ‘ junke science’

[http://femminismo-a-sud.noblogs.org/post/2012/06/11/spaccatura-idv-donne-idv-toscana-vs-ddl957]

Fanno fare la figura del buffone ad un politico di nome Stefano Pedica, che a loro dire avrebbe firmato una legge e poi ritirato la firma!

Imbarazzano la dott. Valentina Peloso Morana, responsabile dip. infanzia e famiglia IDV-FVG, che aveva scritto:

«La notizia che gira su internet che dipinge IDV come fatto da femministe omofobe e maschi interessati al potere, entrambi contro la famigerata legge [sull’affido condiviso], non corrisponde a quello che ho invece incontrato io. I nostri senatori hanno da poco presentato un disegno di legge, i nostri parlamentari hanno presentato tempo fa un disegno di legge alla Camera, che secondo il parere del prof. Maglietta era fatto benissimo.» [Fonte]

Purtroppo davvero sono contro, proprio come aveva osservato Salvatore Palazzo, Presidente Sezione Famiglia del Tribunale di Firenze:

Mi sono venuti i brividi quando le donne del partito di Di Pietro hanno proposto di togliere il figlio al padre e affidarlo esclusivamente alla madre: qui si torna ad un periodo buio, al medioevo.   Ho apprezzato che molti si sono dissociati”.

E allora noi invitiamo anche gli elettori a dissociarsi: chiunque ha a cuore i propri figli eviti di votare IDV o altri partiti con femministe che si oppongono ai diritti dei bambini ed alla loro protezione dall’alienazione genitoriale.

Number of View :1917 Share
Questa voce è stata pubblicata in Riforma affido condiviso e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.