Il tour degli abusologi

Se avete un figlio e volete appropriarvene coinvolgendolo in una falsa accusa di pedofilia contro l’altro genitore, vi occorre il supporto di alcune figure professionali:

  • sicuramente un avvocato;
  • almeno uno psicologo disposto a sostenere falsamente che il minore è stato abusato, meglio due;
  • probabilmente un ginecologo disposto a firmare un falso certificato di pedofilia.
Se la calunnia fallisce, occorrerà anche:
  • un negazionista dell’alienazione genitoriale (per impedire che il bambino torni a venire accudito dal genitore calunniato);
  • un politico (per intimidire anche con interrogazioni i Giudici che dovrebbero proteggere il bambino allontanandolo da voi);
  • connessioni mediatiche (per andare a fare scene strappalacrime in TV fingendovi vittime del giudice cattivo).

La stragrande maggioranza dei professionisti non sono criminali, e quindi tenteranno di dissuadervi dicendovi che coinvolgere un bambino in una falsa accusa è un abuso sull’infanzia, che l’alienazione genitoriale è un abuso sull’infanzia.

Per colpa di questi moralisti, dovrete provare e riprovare fino a quando troverete i pendagli da forca disposti per soldi a devastare la vita di un bambino fingendo di difenderlo.

Foto da internet (nonostante l’apparenza non ha attinenza con gli abusologi).

Questa forma di turismo sessuale viene chiamato “tour degli abusologi”.

Le capitali dell’abusologia sono le principali città italiane: Firenze, Torino, Roma, Milano… , ma qualcosa si trova anche in provincia.

Complica un po’le cose la legge che impedisce di pubblicizzare le associazioni a delinquere, per cui è inutile cercare sulle pagine gialle “avvocato specializzato in false accuse di pedofilia”.   Come i pedofili, si celano dietro nomi infantili, roba tipo “centro studi cappuccetto rosso”.      Il primo passo può essere difficile, ma — una volta entrati nel giro — fra colleghi sapranno indirizzarvi.

Attenzione però che alcuni abusologi più visibili per via di polemiche, attacchi e denunce anche contro CTU, Servizi Sociali, Giudici potrebbero essere talmente squilibrati da compromettere la buona riuscita della calunnia.

Number of View :1092
Questa voce è stata pubblicata in Pedo-calunniatrici e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.