Tata accoltella e uccide due bambini


NEW YORK – Una vera e propria tragedia si è consumata in uno dei quartieri più lussuosi di New York, Manhattan. Due bambini di due e sei anni sono stati ritrovati morti, accoltellati dalla loro tata. La donna, dopo aver compiuto il folle gesto, ha tentato di togliersi la vita e ora versa in condizioni critiche.

 

A fare la scoperta agghiacciante della morte dei due piccoli è stata la loro madre che, rientrata dal lavoro alle 17:30 circa, ha rinvenuto i corpi delle giovani vittime all’interno della vasca da bagno, cosparsa di sangue.

Ad allertare la polizia è stato un vicino di casa della donna che ha ascoltato le grida strazianti della stessa: «Gli hai tagliato la gola! La gola, gli hai tagliato la gola!», come riferito dall’uomo al New York Times.

Anche la badante killer Yoselyn Ortega è stata ritrovata nell’appartamento con ferite al collo auto inflitte.  Allertati subito i soccorsi, i due bimbi,  Lucia e Leo, sono stati immediatamente trasportati al St. Luke Hospital di New York ma per loro ormai non c’era più nulla da fare.

Resta ignoto il motivo del gesto.

http://www.ilquotidianoitaliano.it/notizie/2012/10/news/new-york-tata-accoltella-e-uccide-due-bambini-e-poi-tenta-di-togliersi-la-vita-151304.html/

 

Immagine tratta da filmato di propaganda femminista

Number of View :1252
This entry was posted in Violenza di genere. Bookmark the permalink.