Femministe in guerra contro la scienza

Ti impediamo di studiare fisica perché sei maschio”: pensate se le femministe lo avessero detto ad Einstein.  Allora il femminismo non esisteva e così sia Einstein che la futura moglie Mileva Maric hanno potuto studiare.  Einstein ha fatto grandi scoperte e vinto un premio Nobel, e lei ha avuto i soldi del Nobel con la separazione.

Ma oggi negli USA Obama pur di acquistare i voti delle femministe USA ha promesso aborti pagati dallo stato e leggi anti-uomo.  E così dal 2013 il Dipartimento per l’Educazione potrebbe imporre quote anti-maschio nelle facoltà scientifiche, tecnologiche, matematiche ed ad ingegneria.   In passato la Corte Costituzionale aveva bloccato le femministe dichiarando che tali leggi sono contrarie alla Costituzione.

Nella realtà le donne sono più interessate a facoltà come lingue, letteratura e legge dove sono maggioranza: alle femministe non interessa imporre qui quote azzurre, così come non vogliono quote rosa nelle miniere e nelle acciaierie.   Le femministe vogliono solo il potere a costo di danneggiare la società.

La realtà è che le donne preferiscono carriere che portano a maggiori interazioni sociali, come l’insegnante, l’assistente sociale e (purtroppo) l’avvocata femminista d’assalto.

La realtà è che gli studi hanno dimostrato che “le bambine sono più attratte dalle facce umane, i bambini da oggetti inanimati” e questa differenza persiste in età adulta: mostrando ad adulti sia oggetti che persone gli uomini hanno maggiori capacità di ricordare gli oggetti, mentre le donne tendono a ricordare le persone.

Se Obama non verrà cacciato alle prossime elezioni 2012, le quote anti-maschio andranno ad aggiungersi altra trovata delle femministe misandriche: la nuova legge che priva gli studenti falsamente accusati di molestie sessuali del diritto di difesa, in maniera da permettere la loro espulsione  senza prove, sulla parola solo di una accusatrice.

 

http://www.openmarket.org/2012/07/10/quotas-limiting-male-science-enrollment-the-new-liberal-war-on-science/

http://www.mindingthecampus.com/forum/2012/07/when_college_women_studyscienc.html

Letto:2323
Questa voce è stata pubblicata in Internazionale femminista. Contrassegna il permalink.