Mission


Il CAFM (Centro Ascolto Femministe Maltrattanti) vuole assistere
 le femministe pentite per atti di violenza e calunnia contro uomini e bambini e che vogliano intraprendere un percorso di recupero, di gestione dell’ira, della rabbia e di comprensione del proprio problema e di prevenzione. 
«Milioni di uomini ed i loro bambini hanno sofferto nelle mani di questo malvagio movimento femminista. È arrivato il momento per uomini e donne di dire NO AL FEMMINISMO».
Erin Pizzey, fondatrice dei centri anti-violenza
La exit-strategy del CAFM:
 

  1. Sviluppare e attuare terapie finalizzate al recupero di donne cadute nell’odio di genere;
  2. Diffondere la consapevolezza sul democidio di uomini e bambini innocenti;
  3. Promuovere un processo di Norimberga presso il Tribunale Penale Internazionale.

 

 

 

 


Letto: 2749

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*