Il lesbismo femminismo egodistonico è riconosciuto come invalidità

In Italia il lesbismo è riconosciuto come forma di disabilità ed invalidità tutelata dallo Stato con appositi assegni che vengono erogati dall’INPS.

Più precisamente il modulo “Icd9-cm” (l’elenco ufficiale delle patologie e dei traumi redatto dal ministero della Salute) a pagina 514, capitolo 302, paragrafo “0″ classifica il “lesbismo egodistonico”, classificato dunque a tutti gli effetti come malattia.

Notizia tratta da http://espresso.repubblica.it/dettaglio/lesbiche-per-lo-stato-sono-malate/2178025

Letto: 2414