Concorso “Trova una Falsa Accusatrice che sia Stata Equamente Punita” e vinci 2000€

Number of View: 726

 

«metto in palio un’assegno da 500 (Cinquecento) Euro a chiunque riesca a trovare una donna che sia stata punita al massimo della pena in Italia per una falsa accusa di stupro.

Per facilitarvi il compito invece di chiedervi di rintracciare un caso in cui la condanna sia stata a 12 (dodici) anni mi limiterò a chiedervi un esempio che perlomeno pareggi la mia condanna a 7 anni e 1/2 di carcere o per la precisione 2.840 giorni di detenzione.
Ovviamente la sentenza deve essere senza sconti di pena (anche la mia è già scontata) e relativa al solo reato di calunnia come da Art. 368 CP.
In bocca al lupo!»

Lo scrive Carlo Parlanti, italiano condannato in America sulla base di una falsa accusa.

 

Altre persone si sono associate, facendo salire il montepremi a 2000€:

http://www.metromaschile.it/forum/proposte-per-nuove-iniziative/trova-una-falsa-accusatrice-che-sia-stata-equamente-punita/msg59144/

 

Qualcuno vincerà il concorso e intascherà l’assegno?

Oppure si dovrà concludere che la magistratura non persegue le calunniatrici?

This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.