Diritto & Rovescio

...Le più sorprendenti sentenze

È giusto rendere pubblico il nome di chi accusa di essere stata stuprata?

Written by CentroStudi on December 9th, 2012

In due diverse trasmissioni l’avvocato che difende un ragazzo accusato di aver stuprato una ragazza ha reso noto nome e cognome anche della accusatrice, sollevando un vespaio di polemiche: è giusto rendere pubblico il nome di chi denuncia di essere stata stuprata?

Come principio generale sì.  Molte accuse sono solo calunnie femministe, più devastanti degli stupri, e occorre proteggere non le calunniatrici ma le vittime.

Un esempio per tutti.

Il papà che ha passato 3 anni in galera lontano dalla sua famiglia per via di una calunnia femminista

Una donna denunciò di essere stata sequestrata e stuprata dal signor Warren Blackwell (nella foto con la moglie).

Senza nessuna prova oggettiva, l’uomo, incensurato, passò più di 3 anni in carcere, allontanato da sua moglie e dai suoi figli.  Si chiama “inversione dell’onere della prova” ed è una delle leggi anti-uomo ottenuta dalle femministe per calunniare gli uomini.


Fino a quando un poliziotto si decise ad indagare scoprendo che la donna aveva già falsamente accusato di stupro 7 uomini, fra cui suo padre, il primo marito, il secondo marito, un bambino (!), e che si era procurata da sola le ferite.

Abominio giudiziario possibile grazie alle leggi femministe inglesi che proibiscono di rendere pubblici i nomi delle accusatrici, in maniera che le calunniatrici possano colpire uomini a ripetizione.

La vera vittima è stata così liberata.

Alla fine Lord Campbell-Savours, approfittando dell’immunità parlamentare, se ne è fregato delle leggi femministe e per proteggere gli uomini e le famiglie ha svelato pubblicamente il nome della donna: Shannon Taylor.

Fonti: http://www.dailymail.co.uk/news/article-1287534/Innocent-Warren-Blackwell-served-3-years-false-rape-claim-fantasist.html

http://www.dailymail.co.uk/news/article-404898/Man-freed-serial-rape-accuser-remains-anonymous.html

 

Number of View :735

Comments are closed.