Bruxelles, violenza omosessuale


Attivisti omosessuali hanno lanciato torte a più riprese contro l’arcivescovo Andre-Joseph Leonard di Bruxelles il 6 aprile, mentre l’arcivescovo parlava all’Università Cattolica di Lovanio.

 

Attivisti omosessuali hanno lanciato torte contro l’arcivescovo Andre-Joseph Leonard di Bruxelles il 6 aprile, mentre l’arcivescovo parlava all’Università Cattolica di Lovanio. L’arcivescovo Leonard è diventato il principale bersaglio deglii attivisti gay a causa della sua opposizione all’omosessualità. È stato il bersaglio di diverse torte diverse durante la sua apparizione a Lovanio, e un noto attivista omosessuale ha pubblicato il video dell’assalto su internet.
L’arcivescovo Andre-Joseph Leonard di Bruxelles è stato colpito in faccia con torte di crema pasticcera. L’arcivescovo che è notoriamente stato scelto da papa Benedetto XVI per riformare una Chiesa crivellata dagli scandali di abusi sessuali, è stato attaccato verbalmente e fisicamente e ostracizzato per il suo cattolicesimo ortodosso.
Secondo fonti locali almeno quattro attacchi-torta hanno avuto luogo prima e durante la presentazione in cui l’arcivescovo parlava presso la nota università di Louvain-la-Neuve nei pressi di Bruxelles.
Questa è la seconda volta che Leonard arcivescovo è stato attaccato con torte da attivisti omosessuali. Nel dicembre 2010, un uomo è corso verso l’arcivescovo durante una celebrazione nella cattedrale di Bruxelles e ha spinto una torta di ciliegia in faccia al prelato, a quanto pare in connessione con le sue dichiarazioni sull’omosessualità.

Tutti gli incidenti derivano da commenti che Leonard fatti in un libro pubblicato ottobre scorso, in cui ha detto che l’AIDS è una conseguenza di un comportamento sessuale a rischio, comprese le attività sessuali omosessuali. “L’AIDS all’inizio si è moltiplicato attraverso comportamenti sessuali con ogni sorta di partner oppure attraverso rapporti sessuale anali, piuttosto che vaginali,” ha detto Leonard.

“Quando maltrattiamo l’ambiente finisce per maltrattarci a sua volta,” ha continuato. “E quando maltrattiamo l’amore umano, forse prende la sua vendetta … Tutto quello che sto dicendo è che a volte ci sono conseguenze legate alle nostre azioni. Credo che questo sia un atteggiamento totalmente decente, onorevole e rispettabile”.

 

[Fonte lastampa.it]

Number of View :1282
This entry was posted in Archive, News. Bookmark the permalink.