Posts Tagged ‘SCUM’

Il manifesto femminista SCUM (Società per l’Eliminazione dei Maschi)

Sunday, June 19th, 2011

Wikipedia inglese riferisce che Valerie Solanas era una “femminista radicale americana, nota per il tentato omicidio di Andy Warhol. Scrisse il manifesto SCUM nel quale incoraggiava allo sterminio degli uomini ed alla creazione di una società puramente femminile” e che venne derisa come “lesbica pazza”.   La Solanas sosteneva che grazie al progresso tecnologico è possibile sostituire gli uomini con macchine e fare nascere solo donne, giustificando così il maschicidio:


«Il maschio è un aborto che cammina, abortito allo stadio genetico. Essere maschio è essere deficiente, emozionalmente limitato: la mascolinità è una malattia di deficienza e i maschi sono storpi emotivi».

SCUM è un post-acronimo che significa Society For Cutting Up Men, Società per l’Eliminazione dei Maschi.

Solanas fu un pazza, prostituta, violenta, misandrica, femminista, lesbica, assassina.

Ma, come Hitler, non è possibile ignorarla perché ebbe seguaci.

Ma T.G. Atkinson, la presidente di NOW (la più potente Sorellanza americana, National Organization for Women), la descrisse come “la prima eccezionale sostenitrice dei diritti delle donne” (le femministe sostengono di parlare a nome delle donne, sebbene anche in Svezia il 99.5% delle donne rifiuti il Partito Femminista).  Un’altra femminista, F. Kennedy, la sostenne al processo definendola come “una delle più importanti portavoci del movimento femminista”.  La femminista R. Morgan (futura editrice del principale giornale femminista) manifestò sotto la prigione per la sua scarcerazione.

Nonostante il tentato omicidio di 3 uomini venne scarcerata, per tornare poi in prigione per stalking e minacce.  Passò il resto della vita fra un’ospedale psichiatrico e l’altro, e grazie alle cure sostenne che lo SCUM non doveva essere preso letteralmente.  Le femministe la abbandonarono e morì nell’oscurità.

Warhol, sopravvissuto al tentato omicidio, produsse un film satirico sul gruppo femminista Politically Involved Girls (PIG) con riferimenti allo SCUM.

Purtroppo l’ideologia dell’odio di genere non venne presa sul serio ed estirpata sul nascere.

La Società per l’Eliminazione del (Nazi)Femminismo (SCUNF) è aperta a tutti e si propone di pacificamente proteggere le bambine, i bambini e le loro famiglie dalle manipolazioni e dalle calunnie dell’odio di genere, ormai degenerato in nazi-femminismo ed in associazioni dedite a sostenere false accuse, alla sottrazione ed all’alienazione di minore.

Number of View :1903