Archive for 13 agosto 2012

La falsa accusa di stupro

13 agosto 2012

Quando i soldati alleati nel 1945 entrarono nel Reich nazista, venivano avvicinati da donne tedesche che all’improvviso gridavano allo stupro.  La tecnica era stata pensata dai gerarchi del nazismo, che sapevano che il codice militare americano prevedeva la pena di morte per i soldati che avessero stuprato civili.

Alcune delle fraulen accusatrici risultarono vergini, altre risultarono essere prostitute.  E così vennero prese le adeguate contromisure.

Oggi avvocate nazi-femministe istruiscono le donne che vogliono separarsi ad accusare di stupro i propri ex-mariti, ovviamente senza alcuna prova, al solo scopo di impadronirsi dei bambini il tempo necessario per alienarli.

Fonte: Kenneth L. Dixon, “Army Thwarts Fake Rape Plot”  The Racine Journal-Times, 15 Maggio 1945, pagina 2.

Nella letteratura

7 agosto 2012

“Le assetate” è un romanzo sulla distopia nazi-femminista: nel Belgio degli anni ’70 una rivoluzione guidata da femministe sfocia in un regime totalitario.

I Paesi Bassi si isolano dal resto d’Europa andando a costituire il primo stato femminista al mondo, completamente autarchico e chiuso, come si confà agli stati totalitari.

A capo dello stato sta la Pastora, grande guida politica e spirituale. Intorno a lei le Quattro Grandi, consigliere della despota. Sotto di lei lo sterminato esercito delle Brigadiere, che seminano il terrore e mantengono l’ordine nello Stato. Gli uomini vengono costretti a fare ammenda del loro fondamentale peccato: essere uomini. Prostrati e ridotti in schiavitù, vengono indotti alla evirazione e all’annullamento di sé.

In Francia, questa Viragoland isolata dal resto del mondo suscita l’ammirazione di alcuni esponenti dell’intellighenzia parigina, colta e vanesia.

Quiriny mostra il paradosso dell’aberrazione di un’ideologia progressista e l’accecamento degli intellettuali di fronte all’incarnazione della loro utopia

 

http://www.tempi.it/se-il-mondo-fosse-mano-alle-femministe-comuniste#.UCDfRKkmVos

http://www.transeuropaedizioni.it/dettaglio_libro.php?id_libro=161

http://www.viadeiserpenti.it/le-assetate-bernard-quiriny.html