Manifesto di rivolta femminista

Siamo contro il matrimonio.   Comunichiamo solo con donne. L’adonna è stufa di allevare un figlio che le diventera’ un cattivo amante.   Sputiamo su Hegel. L’aforza dell’uomo è nel suo identificarsi con l’acultura, l’anostra nel rifiutarla.  Calunniamo, calunniamo, qualcosa rimarrà. Riconosciamo nel matrimonio l’istituzione che à subordinato l’adonna al destino maschile.  Autoderminazione grammaticale

Vajassata letta:676
This entry was posted in Femminismo postmoderno. Bookmark the permalink.

Comments are closed.