L’avvocata risponde: mio marito scoreggia, cosa posso fare?

Gent. Vajassa, mio marito, dirigente di azienda, soffre di meteorismo. Ieri sera ha fatto un’altra puzza… i bambini ridono ma io non ne posso più che posso fare?

Cara, il fascista Montanelli diceva di turarsi il naso, ma noi femministe sappiamo ke l’aviolenza maskile non conosce confine di classe sociale, di razza e di età.

I precedenti giuridici dicono ké ài subito violenza di genere.

Devi proteggere i mocciosi.

Alla prossima ke fà ti butti a terra rantolante, kiami i Carabinieri, scappi di casa coi mocciosi e passi al centro femminista, certi fikiamo ke l’apuzza à “lesionato l’adignità della denunciante, la sua autostima ed il suo onore” facendoti cadere in un’ostato di prostrazione, l’odenunciamo per violenza di genere, lo facciamo s’battere fuori di casa, kiediamo la separazione con addebito e mantenimento e l’allontaniamo dai mocciosi.

In fede,

Avv. Fem. Vajassa Faldocci
specialista in false accuse di violenza domestica

Vajassata letta:5288
This entry was posted in Consulenza illegale. Bookmark the permalink.

4 Responses to L’avvocata risponde: mio marito scoreggia, cosa posso fare?

  1. Paolo says:

    Ma questa scrive davvero così? E ci sono anche giudici che l’ascoltano? È un crimine già per questi due motivi.

  2. Didodebunk says:

    Paolo, questa è una bambina che vuole farsi vedere e scrive puttanate su internet. Ridi di lei, come fanno tutti 🙂

  3. Carlo Orecchia says:

    Questa persona, chiunque sia, è un genio che racconta le puttanate (la parola in effetti è alquanto appropriata) commesse nell’ambito del sistema giudizario italiano a danno di bambini e padri durante le separazioni.

    Forse, cara Didone, dovresti debunkare un po’ di sentenze dei nostri Tribunali civili che comminano a chi ha l’unica colpa di essere maschio, sposato e con prole sanzioni che non si riservano neppure ai peggiori delinquenti di mafia tramite la limitazione dei diritti fondamentali della persona come il distacco forzato dai figli e la sottrazione del patrimonio.

  4. Pingback:Nazi-femminismo: uomo condannato ad un mese per una flatulenza | Violenza di Genere