Angelo P.

L’ex moglie non gli fa vedere la bambina: si getta nel fiume Roya a Ventimiglia, ma viene salvato da alcuni operai

Dopo tre mesi di tira e molla con la moglie che non gli faceva vedere la bambina ha deciso di farla finita. Così, questa mattina, Angelo P., 50enne di Ventimiglia, in preda alla disperazione si è gettato nel fiume all’altezza dell’Autoporto della città di confine .

Sono stati gli operai che stavano lavorando sul greto del Roja ad accorgersi di quanto stava accadendo e sono intervenuti per portarlo in salvo. Tranquillizzato dagli operai, che l’hanno successivamente invitato a prendere una bevanda calda al bar, l’uomo si è convinto e ha raccontato loro le vicissitudini degli ultimi mesi.

Da circa 3-4 mesi si era separato con la moglie sudamericana che, pare, stando al  resoconto fornito dall’uomo ai carabinieri, non gli avrebbe più fatto vedere la bambina. La depressione l’ha portato questa mattina a compiere il gesto disperato, fortunatamente senza gravi ripercussioni. All’arrivo dei soccorritori, i medici del 118 lo hanno visitato e trasportato in ospedale. A rilevare l’accaduto i carabinieri di Ventimiglia.

http://www.sanremonews.it/2012/12/14/leggi-notizia/argomenti/cronaca/articolo/lex-moglie-non-gli-fa-vedere-la-bambina-si-getta-nel-fiume-roja-a-ventimiglia-ma-viene-salvato.html#.UMvx0LZuRBC

Comments are closed.