Il grido di una donna “maltrattata” DUE volte. Insieme al figlio.

Su FaceBook da qualche giorno è nato un gruppo “Aiutatemi a ritrovare mio figlio Kristian!!!” che ha già superato i 5.000 iscritti.

L’indirizzo del gruppo è questo http://www.facebook.com/group.php?gid=108052742574337

E’ il grido di una donna e di un minore “maltrattati” DUE volte.

Prima il convivente che maltratta lei e il figlioletto.

Poi il dipanarsi della vicenda che vede le Istituzioni SORDE a qualsiasi appello.

5 Anni fa la donna riesce a sottrarsi ai maltrattamenti: intervengono i carabinieri e dopo il ricovero in ospedale, il Tribunale dei minorenni di Lecce le toglie il figlio ricoverandolo in Istituto.

Adesso la mamma sta cercando il figlio e lancia l’appello affinché le ISTITUZIONI riesaminino il suo caso.

Questa volta sotto gli occhi di tutti.

Cialis Viagra buy Online alt=”” width=”629″ height=”320″ />

Uno screenshop della bacheca del gruppo “Aiutatemi a ritrovare mio figlio Kristian!!!”

Number of View :1722 Share
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il grido di una donna “maltrattata” DUE volte. Insieme al figlio.

  1. Bruno Aprile scrive:

    Mentre i nostri politicastri eletti pensano evidentemente solo ai fatti loro, il principale cardine della società, la famiglia, viene relegato in secondo piano… se ne parla da tempo ma nessuno se ne prende carico di questa piaga vergognosamente italica:
    http://docs.google.com/fileview?id=0B3VJtb29p-kaOWJlZDQ5N2MtMWRlYi00MjJhLWI1MzYtNzQwOTBjZjdkNTRj&hl=it

I commenti sono chiusi.