ARRIVA IL GENITORE “PREFERENZIALE” – Proposta di Legge 3431 del 27 Aprile 2010 – Del singolo Deputato IVANO MIGLIOL

Proposta di Legge 3431 del 27 Aprile 2010

Del singolo Deputato IVANO MIGLIOLI

– NUOVO ART1. PUNTO1 “COMMA2 – AFFIDAMENTO DEI FIGLI”

Porzione PDL 3431 “ Il giudice determina prioritariamente che i figli siano affidati a entrambi i genitori e comunque stabilisce, a loro garanzia, l’allocazione preferenziale presso la residenza di uno dei genitori. [..] Fissa, altresì nel medesimo provvedimento con il quale stabilisce circa l’affidamento e l’allocazione preferenziale [..] “

COMMENTO: in pratica in concetto discriminatorio di genitore prevalente/dominante (90% la madre) diventa obbligatorio, la sottrazione dei diritti del minore alla BIGENITORIALITA’ e dei diritti di uguaglianza dei genitori diventa definitivamente sancita)

– NUOVO ART1. PUNTO2 “QUATER – ASSEGNAZIONE CASA FAMIGLIARE”

In pratica mentre prima l’assegnazione della casa al genitore (90% donna anche se non proprietaria) era revocabile soprattutto se ci rientrava subito con l’amante ora invece potrà farci quello che gli pare e piace e sarà intoccabile.

Porzione PDL 3431 “Il provvedimento di caducazione del diritto al godimento della casa familiare deve essere espressamente motivato” – ovviamente “nell’interesse del minore”

(commento: la violazione della proprietà privata diventa un automatismo)

– NUOVO ART1 PUNTO “QUINQUIES – ASSEGNI”
Nel caso che il figlio maggiorenne non voglia chiedere il mantenimento al genitore non preferenziale, il genitore preferenziale (90% la madre) lo fa al posto suo!
– NUOVO ART1 PUNTO “SEXIES – AUDIZIONE”

Il figlio non è più AUDIBILE direttamente dai 12 anni in poi ma lo è sempre e solo tramite persone terze che poi riferiranno al giudice. NESSUNO CONTATTO del minore col giudice! In tal modo il figlio già vittima DA ANNI di DISCRIMINAZIONE GENITORIALE, PAS, ecc, verrà lasciato nelle mani del genitore preferenziale aguzzino fino a maggiore età.

– NUOVO ART2 PUNTO2 SOTTOPUNTO4 “SANZIONI AMMINISTRATIVE”

PORZIONE PDL3431 “il numero 4) del secondo comma è Abrogato”

Vengono tolti anche i 5000 euro di multa al genitore che non rispetta la sentenza. In pratica se il genitore preferenziale non da al genitore minore il figlio neppure nel SOLO giorno stabilito non è neppure costretto a versare un euro di sanzione. Insomma ti puoi fare la PAS a gratis.

– –

COMMENTO FINALE

Ecco la legge GENIALE che vuole creare nuova DISUGUAGLIANZA e DISCRIMINAZIONE, creare altri MORTI ed inasprire il conflitto tra i genitori che si separano, tra gli uomini e le donne.

Fare Cialis cheap certe cose è un ATTO molto grave, che va contro gli interessi della Comunità. In un momento così delicato di stragi di famiglia, di figli resi orfani di padri vivi, di giudici e avvocati ammazzati sembrerebbe da INCOSCIENTI pensare di depositare una proposta di legge che invece di sanare le distanze e le discriminazioni, INASPRISCE LO SCONTRO mettendo nero su bianco le nuove REGOLE NAZISTE.

EPPURE, ANCHE QUESTO TRISTE EPISODIO DI BASSA POLITICA, E’ ADESSO REALTA’…

VERGOGNA!!

DOBBIAMO REAGIRE TUTTI E UNITI, NOI NON VOGLIAMO UN ITALIA NAZISTA CHE ALIMENTA LE STRAGI DI FAMIGLIA E LA DISTRUZIONE DI BAMBINI E ADULTI PENSANDO POI DI REPRIMERLE CON RONDE E SPEDIZIONI PUNITIVE.

**************************

Chi e’ IVANO MIGLIOLI:

PROFILO PERSONALE E PROFESSIONALE

Nato a Pavullo nel Frignano (Mo) il 14 agosto 1954. Risiede a Pavullo.

Diploma di istituto tecnico commerciale.

PROFILO POLITICO

Incarichi di partito ed attività politica

Iscritto al Partito Democratico.

Segretario di zona della CGIL del Frignano fino al 1985.

Segretario comunale del PCI di Pavullo dal 1985 al 1988.

E’ Segretario della Federazione provinciale DS dal 2001 a giugno 2006.

Incarichi ed attività negli Enti locali

Vice sindaco di Pavullo dal 1988 al 1993 e quindi Sindaco dal 1993 al 2001.

Elezioni politiche 9-10 aprile 2006

Eletto alla Camera nella lista L’Ulivo nella XI Circoscrizione Emilia Romagna.

Elezioni politiche 12-13 aprile 2008-

Eletto alla Camera nella lista Partito Democratico  nella XI Circoscrizione Emilia Romagna.

[Fonte Curriculum Vitae : http://www.ivanomiglioli.it/?page_id=43]

Concordiamo:

A quando On. Miglioli il suo congedo ?

Number of View :2259 Share
Questa voce è stata pubblicata in Primo Piano. Contrassegna il permalink.

4 risposte a ARRIVA IL GENITORE “PREFERENZIALE” – Proposta di Legge 3431 del 27 Aprile 2010 – Del singolo Deputato IVANO MIGLIOL

  1. ll scrive:

    leggi naziste? ma non è del PD?

  2. carlo scrive:

    Cosa dovevamo
    aspettarci da uno del PD, una legge giusta? Secondo me ha chiesto consiglio a qualche assistente sociale

  3. Giulio scrive:

    Storicamente, l’idea di varare leggi a favore delle donne onde tentarle a divorziare (senza avere pietà dei bambini) risale a Lenin che la applicò per distruggere la famiglia caposaldo della società capitalistica. Negli anni di piombo queste leggi arrivarono fino a noi con il femminismo. Caduto il comunismo, i residui di tale periodo tentano di impedire alla società civile di cancellare tali leggi ingiuste. Possiamo invece proteggere i bambini rendendo più stabile la famiglia, facendo in modo che le difficoltà del divorzio vengano divise fra gli ex-coniugi.

  4. Giovanni scrive:

    Miglioli ho avuto la sfortuna di conoscerlo perchè sono di Modena: un comunista arrogante e di basso profilo. Se questo è il meglio che è in grado di esprimere il PD, allora siamo proprio messi male!
    Tra l’altro la sua proposta demenziale va contro il concetto moderno di bigenitorialità e asseconda quei magistrati che applicano la legge sull’affidamento condiviso in modo del tutto personale e che non rispetta il principio della legge 54. Si tratta di quei magistrati, la maggioranza, che individuano un genitore prevalente (naturalmente la madre), non previsto dalle norme, e che ci fa arretrare al secolo scorso in cui esisteva un genitore affidatario e uno non affidatario. In pratica una condivisione dei doveri, ma non dei diritti.
    Miglioli: VERGOGNA!!!!!!!

I commenti sono chiusi.