on 10 aprile 2011 by Anna in Primo Piano, Comments (0)

Un appello dall’America: salvate un padre ed i suoi figli

L’America ci ha salvato dal nazi-fascismo ed oggi chiede aiuto per uscire dal nazi-femminismo, che da loro ha colpito in maniera virulenta.

Davanti ai mali del mondo a volte preferiamo girare la testa dall’altra parte.  Qui ed ora abbiamo l’opportunità di guardare in faccia una terribile ingiustizia e fermarla.

Si vuole mandare un padre in galera ed i suoi figli in un orfanotrofio sulla base della sola parola di una ex-moglie descritta come “criminale violenta, mentitrice colta in flagranza, che ha abusato psicologicamente e fisicamente del marito e dei figli e con una storia di gravi problemi psichiatrici”.

Il tentativo di far nuovamente processare il padre per farlo condannare sulla base della sola parola della ex viene attribuito ad una District Attorney, in base a quanto riferisce un movimento che propone una petizione volta ad ottenerne la radiazione, da inviarsi alle autorità competenti:

http://www.change.org/petitions/help-disbar-assistant-district-attorney-mary-kellett-for-prosecutorial-misconduct

Questi uomini e donne ritengono che questa è una battaglia che vale la pena di combattere.  Anche i vostri bambini potrebbero venire colpiti. La vostra libertà, che oggi appare sicura, non è assicurata per il futuro: nessuno è al sicuro se si permette la persecuzione giudiziaria contro uomini innocenti.

Fonti:

  • http://www.the-spearhead.com/2011/03/29/the-movement-to-disbar-mary-n-kellett/
  • http://www.fillerfund.com/
  • La lettera di SAVE al Governatore: http://www.saveservices.org/wp-content/uploads/LePageLetter3.28a.2011.pdf
Number of View :467

Nessun commento

Leave a comment

XHTML: Allowed tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>