on 17 novembre 2011 by Anna in Senza categoria, Comments (1)

Partiti per i bambini e le famiglie

“Se tu non ti interessi di politica, la politica si interessa di te”: commentando su gruppi facebook con circa 300,000 iscritti, alcuni cittadini hanno chiesto una discussione su quali partiti (non) dovrebbe votare chi è interessato al benessere dei bambini e delle famiglie.  Abbiamo provato a riassumere le recenti iniziative e posizioni in merito: vi invitiamo a segnalarci punti mancanti ed eventuali correzioni.

BENE

Alleanza per l’Italia:

Lega Nord

Radicali:

 

INSOMMA

Popolo delle Libertà:

MALE

Rifondazione comunista

Partito Democratico

  • Sostiene la assurda falsità contro la famiglia secondo cui la violenza sarebbe la prima causa di morte per le donne [link1link1, link2].
  • Suggerimento: ammettere l’errore.

MALISSIMO

Italia dei Valori.

Nonostante la ragionevolezza della maggioranza del partito, viene tollerata una minoranza vocale che persegue estreme posizioni femministe:

  • Suggerimento: non votare IdV fino a quando non ha deciso se stare con i bambini e le famiglie o con le femministe e preso le necessarie misure.

In merito a tale scelta, vale la pena di rammentare che, mentre in Svezia il Partito Femminista è stato rifiutato da più di 99 donne su 100 (0.40% dei voti, fuori dal Parlamento), in tanti paesi tante persone chiedono leggi che tornino a tutelare le famiglie normali ed in particolare i bambini vittime di separazioni conflittuali ed alienazione genitoriale.  Questi i risultati di un sondaggio effettuato dal gruppo FaceBook “No alla violenza sulle donne”:

Se un politico appoggia il più becero femminismo, fino a negare che l’alienazione genitoriale è un abuso sull’infanzia:

  • Tolgo il voto a lui ed al suo partito, 43 risposte
  • Non mi interessa, 5 risposte
  • Corro a votare lui ed il suo partito, 0 risposte
  • Altro (opzioni aggiunte dagli iscritti), 1 risposta.

 

 

Number of View :1626

1 commento

  1. Porno-femministe ucraine in topless alla festa del Partito Democratico « Femminismo – Le fonti indiscrete….

    6 novembre 2011 @ 13:24

    […] esistono altri partiti più interessati al benessere dei bambini e delle famiglie normali. […]

Leave a comment

XHTML: Allowed tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>