on 28 luglio 2010 by Lorella in Archivio, Primo Piano, Comments (6)

Alcune donne fan così… – In memoria di Maurizio Colaci

Ricordate Maurizio, il papa’ di Galatina? Maurizio Colaci volò in cielo il 6 aprile scorso. Morto di crepacuore….. giocava con i figli degli altri, ma col suo non gli era consentito .

Ma se con la morte è finita la tormentata esistenza di Maurizio, lo stesso non sembra si possa dire per le richieste della ex-moglie. Volete sapere le ultime notizie di casa Maurizio?

Qualche giorno fa è arrivata una raccomandata da parte della ex moglie alla mamma di Maurizio con la quale la ex richiedeva € 300,00 di mantenimento per il nipote.

Che le coscienze di tutti coloro che gli hanno impedito di vedere suo figlio rimangano toccate tutta la vita e che vivano per sempre il rimorso di una enorme ingiustizia.

Ricordiamo Maurizio, un papa’ che non c’è più

Dalla separazione coniugale “non ti amo più te ne devi andare ” inizia 3 anni fà, il calvario di Maurizio Colaci, un papà di Galatina (Lecce)- Maurizio viene cacciato dalla casa di sua proprietà ma quel che per lui è peggio, viene allontanato dal figlioletto che oggi ha 6 anni.
Tribunali e S. Sociali, negano a Maurizio di vedere il figlio. Una miriade di false accuse strumentali esasperano Maurizio in vari procedimenti penali ancora oggi in corso. Non vi è giorno che non giunga a Maurizio una notifica di una denuncia. Cercano di far passare Maurizio per pazzo, violento, aggressivo.

Una visita psichiatrica richiesta dal Tribunale di Lecce certifica che Maurizio è una persona normale, equilibrata e che tutti i problemi sono il figlio che gli hanno tolto. Maurizio è disoccupato, non ha reddito ma il Giudice della separazione stabilisce in ogni caso che deve versare un assegno di mantenimento di 300 euro. Maurizio non ha reddito e così, scatta l’ennesima denuncia contro di lui perchè non versa l’assegno di mantenimento. Il Giudice Civile, decide allora di mettere sotto sequestro l’auto e la casa di Maurizio Maurizio chiede ai Tribunali ed ai S Sociali : ” lasciatemi vedere mio figlio è l’unica cosa che ho”. Maurizio lo chiede insistentemente, lasciatemi vedere mio figlio ma nulla e allora…. Maurizio si presenta davanti alla scuola del figlio, lo prende in braccio, lo comincia a baciare…. la moglie comincia ad urlare, interviene la polizia, Maurizio viene arrestato.
Innumerevoli ancora denunce… anche dai poliziotti che lo accusano di oltraggio a Pubblico ufficiale.


PAPA’ NEGATI (Un video dedicato a Maurizio)

2 giorni fà eravamo insieme a Galatina, Maurizio mi faceva ascoltare le telefonate fatte al figlio…un figlio che gli hanno tolto e non riusciva a vedere da oltre 2 anni… Maurizio piangeva… Maurizio abbassava gli occhi mentre ascoltavamo la voce registrata del suo piccolo….. Ieri mattina alle 8:30 Maurizio non ha retto più… ha avuto un infarto ed è morto….. senza aver potuto abbracciare il figlio. Maurizio era un papà, voleva solo fare il papà, voleva solo avere tra le sue braccia il suo piccolo Angelo, così come il papà lo chiamava. E mentre Maurizio era sul letto di morte a casa della sua anziana madre 80enne, giungeva il messo comunale che doveva sequestrare l’auto a Maurizio.oggi 7 aprile alle ore 16:00 nella chiesa di S. Sebastiano a Galatina, saluteremo Maurizio. A nome di tantissimi papà di tutta Italia, ho indossato la maglia di ” papà è con te “. Lasciando sulla bara di Maurizio, la sua maglietta ” Papà c’è ” Il piccolo Angelo, figlio di papà Maurizio, deve sapere che il suo papà c’è sempre stato anche se tutti glielo hanno negato. [Sergio Nardelli]

Cheap Viagra pills alt=”” width=”398″ height=”540″ />

Giocava con i figli degli altri….. con il suo non gli era consentito.

Number of View :1625

6 Comments

  1. CARMINE ARULI

    28 luglio 2010 @ 02:02

    NON HO PAROLE. SI DEVONO SOLO VERGOGNARE QUELLO CHE HANNO FATTO AL POVERO MAURIZIO SPERO CHE UN GIORNO IL FIGLIO VENGA A SAPERE TUTTO E CAPISCA IL PAPA CHE AVEVA MA SOPRATTUTTO IL PAPA CHE HA PERSO IMMATURAMENTE.VOGLIO DIRE UN’ULTIMA COSA, DIO PERDONA, MA SPERIAMO CHE IL PICCOLO PENSI A TUTTO CIO CHE HANNO FATTO AL SUO PAPA E ABBIA LA FORZA DI PERDONARE ANCHE LUI.

  2. maria rosa rea

    28 luglio 2010 @ 06:41

    QUESTA STORIA FA VENIRE I BRIVIDI….. E MI DISPICE… MA CREDO CHE ESISTONO PROBLEMI SERI ANCHE PER NOI DONNE SOLE, MA LA LEGGE NON CI TUTELA E SOPRATTUTTO NON TUTELA I NOSTRI FIGLI…

  3. veronica

    28 luglio 2010 @ 12:21

    Tutto questo odio, verso un coniuge, porta dolore solo al figlio. La signora in un futuro dovrà si spendere del denaro, ma per risolvere i problemi che il figlio con il tempo avrà…Non ho capito perchè noi figli dobbiamo pagare le colpe di altri sulla nostra pelle. Che schifo.

  4. maria

    28 luglio 2010 @ 14:30

    Provo dolore, rabbia ma soprattutto mi spaventa il fatto che il figlio di Maurizio stà crescendo(senza un padre che lo amava tanto) con una donna che non può insegnargli nulla, amare il figlio significava vederlo sereno…..tra le braccia del padre……..ci si separa ma i nostri figli hanno bisogno di un padre e di una madre…..mi rivolgo a te ex moglie di maurizio, hai tolto un padre a tuo figlio, non lo rendere arido
    come te , fallo crescere da persone che sanno amare veramente…….un abbraccio al piccolo e al suo papà

  5. diego

    28 luglio 2010 @ 16:26

    io sono nella stessa stessa stessa situazione di Maurizio, il mio piccolo angelo ha appena due anni e io non riesco a vederlo, spero di reggere e cerco di tener duro anche per Maurizio e tutti i papà che come me sono vittima di una vegognosa cancrena della società. A mio figlio: il tuo papà ci sarà per te sempre e nel mio cuore sei e sarai la persona più importante.

  6. francesca

    29 luglio 2010 @ 17:17

    questa non è una donna è un mostro…sarebbe piaciuto a lei se le parti fossero state invertite? che stronza di donna…e sarebbe una mamma???????????????????

Leave a comment

XHTML: Allowed tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>