La “famiglia” omosessuale ha risultati disastrosi sui bambini

La rivista scientifica Social Science Research lancia un dibattito intorno al tema dei bambini cresciti da coppie omosessuali, con tre articoli che riflettono sulle conseguenze subite da questi bambini.

Lo studio del sociologo Mark Regnerus, dell’Università del Texas per la prima volta fa parlare direttamente i figli (ormai cresciuti) di omosessuali e dimostra che crescere in un nucleo famigliare normale non è la stessa cosa che crescere in una coppia omosessuale e che questa diversità si traduce in uno svantaggio per la prole.

Regnerus ha esaminato 2.988 persone tra i 18 e i 39 anni, compresi 163 adulti cresciuti da coppie di mamme lesbiche e 73 adulti cresciuti da padri gay. Il sociologo ha poi sottoposto il campione di volontari a una serie di domande chiave che richiedevano un’autovalutazione e ha riscontrato che i figli di genitori che avevano avuto esperienze affettive con persone dello stesso sesso spesso denunciavano uno svantaggio su vari fronti.

È emerso che questi ex bambini da adulti pensano di più al suicidio (12% contro il 5% dei figli di coppie regolari), sono più propensi al tradimento (40% contro il 13%), sono più spesso disoccupati (28% contro l’8%) e in una percentuale superiore (19% contro l’8%) sono in terapia psicologica. Inoltre nel 40% dei casi hanno contratto una patologia trasmissibile sessualmente (contro l’8% dei figli di coppie normali). Pare infine che siano genericamente meno sani, più poveri e più inclini al fumo e alla criminalità.

Insomma socialmente sono più problematici.

Letto:3264
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

3 risposte a La “famiglia” omosessuale ha risultati disastrosi sui bambini

  1. Pingback: Donò seme a lesbiche. Ora gli impediscono di vedere il bambino e lo denunciano per avere il mantenimento » Centro Ascolto Femministe Maltrattanti

  2. Frat scrive:

    Certo che trent’anni fa gli omosessuali erano enormemente più discriminati e l’omosessualità era vissuta spesso come un’onta, non mi meraviglia il fatto che i bambini cresciuti in quell’epoca abbiano vissuto male…

  3. Pingback: Donò seme a lesbiche. Ora gli impediscono di vedere il bambino e lo denunciano per avere il mantenimento | CAFM

I commenti sono chiusi.